Viaggi a Medjugorje | Mia figlia era molto scettica ma poi...

Clicca 'MI PIACE' e continua a leggere le testimonianze da Medjugorje:
ATTENZIONE: se il tasto "Mi Piace" è grigio con un visto al posto della mano, hai già cliccato su di esso. Se clicchi nuovamente rischi di fare "Non Mi Piace" e di non ricevere più i nostri aggiornamenti

>> Scrivi la tua esperienza 

- Alba

L'anno scorso sono stata per la prima volta a Medjugorje. Tutto è nato da una depressione di mia figlia (20 anni). Grazie al programma alla tv di Paolo Brosio, mia figlia mi disse che voleva andarci. Non riuscii a trovare nella mia città un viaggio organizzato per andare ma ricevetti dopo una settimana una telefonata da una mia amica da un'altra città che mi proponeva questo viaggio. Sono arrivata in questo Paradiso, mia figlia molto scettica. La sera alla Croce Blu pregavo per la conversione di tutti gli atei, ed ecco un ragazzo bellissimo che mi parla in inglese mettersi accanto a me. Io non capivo allora ho chiamato mia figlia, la quale capisce di dover pregare 30 ave maria insieme a noi. Lì ho visto la Madonnina sorridere, poi mi sono girata e il mio serafino non c'era più. La mia vita è cambiata, la fede è l'unico scopo della mia vita. Sono ritornata con mia madre a giugno: sempre meraviglioso. Anche se il diavolo non mi fa andare niente bene, ho rafforzato il mio amore per Dio.